Pfizer-Allergan, $150 miliardi per una fusione da primato

23 Novembre 2015, di Alberto Battaglia

Viagra e Botox uniscono le forze e si apprestano a dar vita al più grande colosso dell’industria farmaceutica, con un affare da oltre 150 miliardi di dollari. L’operazione, anticipata dal Wall Street Journal, fra Pfizer e Allergan dovrebbe essere rivelata nei suoi dettagli entro oggi. Fra i punti più appetitosi e controversi dell’affare ci sarebbe lo spostamento della sede legale di Pfizer nella fiscalmente più competitiva Irlanda, attuale base della Allergan.

Questa la ragione per cui formalmente l’acquisizione sarà invertita, con la società dublinese che acquisirà la Pfitzer. I termini dell’accordo dovrebbero configurarsi con l’offerta di 11,3 di azioni Pfizer per ogni azione Allergan più una componente minoritaria in contanti.  Secondo fonti Reuters il nodo dell’amministrazione dovrebbe risolversi con la nomina dell’attuale Ceo di Pfizer, Ian Read, a capo della nascente società. Il fatturato complessivo post-fusione sarà superiore ai 60 miliardi di dollari.

Si tratta dell’operazione M&A più imponente dell’anno: battuto dunque il precedente record, quello del matrimonio fra i produttori di birra AB Inbev e SabMiller, siglato per 112 miliardi di euro.