Petrolio sotto quota 50 dollari per la terza volta in una settimana

6 Ottobre 2017, di Alberto Battaglia

Il barile di petrolio WTI si trova al di sotto dei 50 dollari, a 49,43: è la terza volta che ciò si verifica nel corso della settimana. E’ il livello più basso mai toccato nelle ultime due settimane. A guidare i prezzi sono soprattutto gli aumenti di output dei Paesi Opec, uniti alla produzione Usa ai massimi di due anni. Giovanni Staunovo, analista presso Ubs a Zurigo, ha citato anche il ritorno dell’offerta di greggio da parte della Libia “dopo la breve chiusura del loro impianto più grosso”.