Petrolio: Opec ottimista sul rialzo prezzi

20 Aprile 2017, di Mariangela Tessa

“Siamo ottimisti sul fatto che le misure già adottate ci stanno portando sulla strada della ripresa”. Così il presidente dell’Opec, Mohammad Sanusi Barkindo, in un forum sull’energia ad Abu Dhabi ha commentato la decisione sul taglio della produzione concordato con gli altri Paesi non membri del cartello dei produttori.

L’Opec e alcuni Paesi non Opec, tra cui la Russia, hanno deciso un taglio della produzione almeno fino a metà del 2017 per sostenere i prezzi del greggio, che avevano perso quasi metà del loro valore da metà del 2014.

Intorno a mezzogiorno, il Wti segna un rialzo dello 0,87% a 51,29 dollari mentre il Brent sale dello 0,93% a 54,23 dollari.