Petrolio verso $100, “Opec non interessata a nuovo picco dei prezzi”

28 Maggio 2018, di Alberto Battaglia

“L’Arabia Saudita, il resto dell’Opec e la Russia hanno raggiunto l’obiettivo di ‘ripulire’ questo settore sotto pressione, penso che desiderino idealmente evitare un picco nel prezzo del petrolio, magari verso quota 100 dollari, perché sono molto sensibili al fatto che tale picco porterebbe a un rallentamento generalizzato dell’economia”: lo ha dichiarato Cnbc il membro del comitato d’investimento del Quilvest Wealth Management, Bob Parker.

Secondo Parker l’Arabia Saudita, dunque, sarebbe interessata a mantenere il prezzo del petrolio intorno ai livelli attuali, anche se il tracollo della produzione in Venezuela potrebbe spingere il barili ancora più in alto.

Il prezzo attuale del Brent è a 75,10 dollari al barile; nel corso del mese di maggio era stata raggiunta quota 80.