Oro in difficoltà: a novembre il peggior calo mensile dal giugno 2013

30 Novembre 2015, di Alberto Battaglia

MILANO (WSI) – Il prezzo dell’oro si avvia a una perdita del 7,5% nel mese di novembre, registrando il ribasso più accentuato su base mensile dal giugno 2013, come conferma anche la discesa dei futures che solo venerdì scorso hanno perso l’1,36%.

A contribuire a questo calo sono le prospettive di un rafforzamento del dollaro sul breve e medio periodo, complici le speculazioni su un imminente rialzo dei tassi da parte della Fed a dicembre. Secondo Bill McNamara, analista tecnico presso Charles Stanley, finché tale situazione rimarrà in essere, sarà difficile prevedere un’inversione di tendenza per il bene rifugio per eccellenza.