NYT: Trump non cedera’ nessun asset per evitare conflitto di interessi

8 Dicembre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – In attesa della conferenza stampa del 15 dicembre in cui rendera’ noti i dettagli per il futuro dell’azienda di famiglia, Donald Trump sembra intenzionato a mantenere una quota di proprieta’ nel proprio business, nonostante le polemiche sui potenziali conflitti di interessi che questo potrebbe scatenare una volta che da gennaio sara’ presidente degli Stati Uniti.

Ad anticipare le sue intenzioni e’ stato il New York Times, citando fonti vicine alle discussioni nell’entourage del presidente eletto. Trump si limiterebbe a trasferire la gestione delle attivita’ della Trump Organization ai figli maggiori, Donald jr., Erik e Ivanka.

Le uniche cessioni di asset rimarrebbero cosi’ quelle delle sue partecipazioni azionarie, circa 150, effettuate a giugno e rese note nei giorni scorsi, valutate 38 milioni di dollari.