Nucleare: Iran, con test nuovo missile violata risoluzione ONU

17 Dicembre 2015, di Daniele Chicca

Il lancio del missile nucleare a lunga gittata effettuato l’11 ottobre in Iran rappresenta una violazione non solo degli accordi sul nucleare firmati a luglio, ma anche di un divieto dell’Onu. Il range del missile Emad è di 1.700 chilometri ed è in grado di colpire obiettivi con precisione sino ai 500 metri.

Con i test sul missile di nuova generazione Emad, in grado di essere dotato di una testata nucleare e di raggiungere Israele, “l’Iran ha violato una risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite” ha detto a Reuters un gruppo di persone incaricate di monitorare il rispetto degli accordi che hanno consentito la revoca delle sanzioni contro l’Iran.

Nel dettaglio è stata violato il paragrafo nove della risoluzione 1929 del Consiglio. Ma le autorità statunitensi per ora hanno fatto finta di niente. L’Iran e diventato un prezioso alleato degli Usa in Iraq nella lotta contro l’ISIS.