Nasdaq, in arrivo future Bitcoin (che subisce due flash crash in un giorno)

30 Novembre 2017, di Alberto Battaglia

La Nasdaq Inc, proprietaria dell’omonimo mercato, prevede il lancio di un contratto future basato sul Bitcoin nel 2018. Si tratterebbe del terzo operatore a lanciare un prodotto analogo basato sulla criptovaluta. Lo ha affermato a Reuters una fonte a conoscenza dei fatti.

Prima di Nasdaq erano stati CME Group e CBOE a dichiarare che contratti derivati future sarebbero stati lanciati una volta ottenuto l’ok delle autorità di vigilanza. Questo annuncio ha alimentato la rincorsa del Bitcoin, che ha superato quota 11mila dollari nel giro di qualche ora dopo lo sfondamento dei 10mila. Da allora però la criptovaluta ha subito due flash crash in un giorno e al momento vale poco più di 9.000 dollari.