Napoli a rischio crac: tra due mesi finiti i soldi per pagare gli stipendi

11 Gennaio 2017, di Daniele Chicca

A causa del rischio pignoramento per 120 milioni di euro legati alla questione dei debiti ereditati dal terremoto di Irpinia nel 1980, i salari dei funzionari pubblici sono garantiti soltanto per i prossimi due mesi e non oltre. Lo ha riferito l’assessore al Bilancio del comune di Napoli Salvatore Palma. Se il problema non viene risolto “potremmo andare in difficoltà”, ha avvertito l’uomo del sindaco Luigi De Magistris.