Mutui: tassi ai minimi, con un nuovo TLTRO prossimi rialzi tra 12 mesi

4 Marzo 2019, di Alessandra Caparello

Ai minimi gli spread praticati dalle banche che arrivano ad un tasso fisso dello 0,25%. Ma nei prossimi mesi/anni non potranno che salire. Come riporta IlSole24Ore, questa è una buona notizia per le famiglie e un po’ meno per le banche, visto non è affatto detto che la risalita sia rapida e tantomeno corposa.

Ci sono diversi fattori, infatti, che stanno frenando gli istituti di credito dall’aumentare il margine sui mutui. A cominciare dall’abbondante liquidità in circolazione immessa dalla Bce negli ultimi anni attraverso un pacchetto articolato di politiche espansive. (…) L’ altro fattore che contribuisce a tenere bassi gli spread è l’ aumentata competitività del settore.

Come spiega Stefano Rossini, ad di Mutuisupermarket.it, se la Bce lanciasse effettivamente un nuovo T-Ltro, è probabile che i prossimi rialzi avverranno tra 9-12 mesi.