Morgan Stanley: troppi uffici in zone care, è ora di spostarsi

20 Gennaio 2016, di Alberto Battaglia

I dipendenti di Morgan Stanley, dopo i tagli del 25% del personale della divisione reddito fisso dei mesi scorsi, si apprestano a fronteggiare nuovi spiacevoli cambiamenti. Durante la conference call nella quale il Ceo, James Gorman, ha annunciato i profitti del quarto trimestre è stata comunicata la volontà di trasferire diversi uffici in aree meno costose. Così Gorman:

Troppi impiegati basati in centri ad alto costo svolgono mansioni che possono essere fatte in centri a costi più bassi. Ora è tempo di attaccare di petto i nostri costi infrastrutturali.

Già Goldman Sachs ha seguito la politica del taglio dei costi spostando migliaia di posti di lavoro a Salt Lake City, così come Deutsche Bank che dispone di un grosso ufficio a Jackonville in Florida.