Morgan Stanley: al via 1200 licenziamenti

9 Dicembre 2015, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Saranno tagliati 1200 posti di lavoro alla Morgan Stanley, secondo quanto riporta la Cnbc. La banca di Wall Street annuncerà i licenziamenti nelle divisioni del reddito fisso, delle materie prime e delle valute. In più via anche 470 posti impiegati nel front office.

Gli esuberi, secondo quanto spiegano dalla stessa Morgan Stanley, porteranno le attività in questione ad essere delle “giuste dimensioni per il mercato”. Tuttavia la quota di risparmi sui costi che si raggiungerà non è indicata. Il titolo ha ceduto al Nyse l’1,21% a 34,26 dollari, registrando una performance peggiore a quella del settore di riferimento.