Moody’s: elezioni Usa sono un rischio per l’economia globale

18 Agosto 2016, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Le elezioni americane di novembre sono un rischio per l’economia globale. A dirlo Moody’s in un report intitolato “Global Macro Outlook 2016-17 – Emerging market outlook stabilizes, while political risks take center stage”.

“Un cambiamento della politica statunitense che contribuisse ad indebolire l’attuale architettura del commercio globale e della sicurezza potrebbe avere un impatto dannoso sulla fiducia mondiale e la crescita, e ci spingerebbe a rivedere le nostre stime. Nonostante un quadro globale di crescita in via di stabilizzazione ci sono una serie di rischi alle prospettive economiche mondiali e il più immediato è associato con le elezioni americane”.

Secondo l’agenzia, le prospettive di crescita degli Stati Uniti rimangono solide – anche se le stime per il 2016 sono state tagliate nel 2016 dal 2 all’1,7%, mentre quelle del 2017 sono rimaste invariate prevedendo un rialzo del Pil del 2,3% – e con tutta probabilità, dice Moody’s, la Fed tornerà ad aumentare i tassi entro la fine dell’anno.