Mirabaud AM: La Fed confermerà la politica accomodante

17 Marzo 2021, di Mariangela Tessa

“È improbabile che la Federal Reserve annunci un cambiamento nella politica monetaria, confermando la sua posizione molto accomodante”. Così Gero Jung, Chief Economist di Mirabaud Asset Management, in attesa del meeting di oggi della banca centrale Usa.

Due aspetti verranno esaminati in dettaglio. Anzitutto, ci si chiede se la FED – come ha fatto la BCE la scorsa settimana – adotterà misure volte a contrastare l’inasprimento delle condizioni finanziarie. In effetti, il rendimento di riferimento dei titoli di stato decennali è aumentato notevolmente quest’anno. A nostro avviso, finché questi aumenti saranno graduali, è probabile che la FED tolleri quei livelli. Il secondo elemento importante riguarda le proiezioni macroeconomiche aggiornate, compreso il “dot plot” dei membri del FOMC. Qui l’impatto dell’American Rescue Plan sulla crescita, ma anche sul mercato del lavoro, sarà importante. Per quanto riguarda la domanda interna, la ripresa dell’ottimismo dei consumatori – che ora ha raggiunto i massimi di un anno – è incoraggiante, il che suggerisce che la volontà di spesa dei consumatori è intatta. Con il miglioramento del mercato del lavoro, l’arrivo di ulteriori stimoli e i significativi risparmi accumulati l’anno scorso, i consumi interni saranno un importante motore per la crescita”.