Microsoft: per Goldman il titolo è da sell

30 Ottobre 2015, di Redazione Wall Street Italia

Da inizio settembre, il titolo Microsoft ha guadagnato circa il 10%, raggiungendo ieri, complice una trimestrale superiore alle stime, i massimi da quindici anni. A questo punto, secondo gli analisti di Goldman Sachs, le azioni hanno corso troppo. Meglio dunque prendersi una pausa e vendere. E’ quanto si rileva dal giudizio emesso oggi sulle azioni del colosso del software: il rating resta a sell con un target price rivisto a 40 dai precedenti 45 dollari. (mt)