Manovra, Tria: non servono misure straordinarie per difendere i risparmi

22 Novembre 2018, di Daniele Chicca

Il ministro italiano dell’Economia Giovanni Tria è convinto che non sia necessario dotare il paese di uno scudo anti spread. Il professore non vede il motivo per cui siano necessarie misure straordinarie per difendere i risparmi dei cittadini italiani. Il Commissario agli Affari Economici dell’UE Pierre Moscovici ha dichiarato che la legge di bilancio del governo rischia di recare danni all’economia, ai risparmiatori e ai contribuenti italiani.

Secondo quando riferito da Tria, però, il piano di bilancio “garantisce un controllo totale dei conti pubblici”. Il valore dello Spread di rendimento tra Btp e Bund decennali, in ampliamento da quando si è insediato il nuovo governo a fine maggio, “non riflette i fondamentali economici” della terza potenza dell’area euro.