Lyxor: il contesto economico sta tornando favorevole per i titoli value

13 Aprile 2021, di Alberto Battaglia

“Il contesto economico favorevole ha spinto gli investitori a favorire gli asset ciclici che avevano accusato maggiore debolezza all’apice della crisi. Le esposizioni con orientamento value, come gli ETF value, o settori come l’energia e la finanza, hanno beneficiato di flussi crescenti negli ultimi sei mesi e hanno raccolto nuovi capitali netti per quasi 21 mld di Euro nel periodo”. E’ quanto ha affermato in una nota Vincent Denoiseux, Head of ETF Research and Solutions di Lyxor: “Negli ultimi anni le strategie value non hanno conseguito performance soddisfacenti. Tuttavia, la ripresa dell’attività ha permesso ai titoli value di mettere a segno una netta sovraperformance rispetto ai benchmark corrispondenti in tutte le regioni”.

Inoltre “il settore finanziario ha goduto ampiamente del favore degli investitori” e “un rapido sguardo ad alcuni parametri come il P/E prospettico a 12 mesi o il rapporto prezzo/valore contabile prospettico a 12 mesi, conferma che i titoli finanziari possono essere ancora considerati un settore deep value”.

Nel frattempo il mese di marzo è stato un mese record per gli ETF azionari, che hanno raccolto 18,9 miliardi di euro, ossia più del 40% dei flussi azionari totali (45,4 miliardi) tra fondi ed ETF.