Lira turca, nuovo tonfo dopo decisione della banca centrale: il peggior calo da agosto

22 Marzo 2019, di Alberto Battaglia

La lira turca sta sperimentando un netto ribasso nei confronti del dollaro: il calo è al momento del 4,87% a 0,1739 dollari.
E’ il tonfo maggiore mai registrato dalla crisi dello scorso agosto. Il crollo arriva mentre la banca centrale turca ha inaspettatamente rafforzato la sua posizione monetaria. La banca ha sospeso le operazioni di rifinanziamento per le banche commerciali a una settimana, per un periodo imprecisato, ha detto venerdì in una dichiarazione sul proprio sito web.

Il calo della lira turca mostrerebbe una sfiducia di fondo sugli esiti di quest’operazione.

“Ho l’impressione che nessuno, a livello nazionale, creda davvero che lo stato attuale delle cose durerà a lungo”, ha detto Cristian Maggio, responsabile della ricerca sui mercati emergenti di TD Securities a Bloomberg, “Anche se non c’è alcun senso di imminenza, la creazione di un buffer FX in un momento di relativo silenzio sul mercato potrebbe essere una strategia migliore rispetto all’essere costretti ad agire quando le cose andranno male”.