Lavoro: nei primi sei mesi dell’anno creati il 12% in più di posti rispetto all’anno prima

12 Luglio 2021, di Alessandra Caparello

Nei primi sei mesi dell’anno sono stati creati 719.000 posti di lavoro, oltre il 12 per cento in piu’ rispetto allo stesso periodo del 2019″. Lo rileva la nota congiunta ministero del Lavoro Banca d’Italia sulla base delle comunicazioni obbligatorie, con dati provvisori aggiornati al 30 giugno 2021. “Rimane pero’ ancora ampio il divario tra i contratti di lavoro attivati dall’inizio della pandemia e quelli che si stima sarebbero stati osservati in assenza della crisi Covid-19 (circa -270.000, in base a proiezioni compatibili con le previsioni macroeconomiche della Banca d’Italia, formulate prima dell’emergenza sanitaria”.