La Française: “Climate change, rischio ma anche un’opportunità per le aziende”

4 Dicembre 2019, di Mariangela Tessa

“I rischi climatici possano interferire pesantemente nell’attività economica. Tuttavia riteniamo anche che il climate change possa creare opportunità per le aziende che forniscono o rendono possibili soluzioni che affrontino questa emergenza. L’impatto del climate change in termini di rischi e opportunità di investimento è però un’altra storia”. Così scrive in una nota Perrine Dutronc, Groupe La Française Advisor – Sustainable Investing, che spiega:

“I settori ad alte emissioni come l’Oil&Gas, l’acciaio o il cemento saranno quelli che dovranno affrontare le sfide più difficili. Tuttavia dovremmo tenere a mente che la transizione verso un’economia low carbon coinvolgerà tutti i settori. I rischi climatici potrebbero avere sviluppi “non lineari”: ad esempio potrebbero verificarsi choc improvvisi per l’economia, ed eventi climatici estremi piuttosto che non una transizione lenta e costante. In ogni settore ci saranno vincitori e vinti. Tuttavia riteniamo che nei settori maggiormente esposti alle emissioni vi saranno più perdenti che vincenti. Vincerà chi ha compreso già oggi che è necessaria una transizione e ha già agito di conseguenza. Naturalmente riteniamo che vi siano alcuni settori particolarmente interessanti, come l’Information Technology e il cloud computing, oltre a quello delle energie rinnovabili. Tuttavia ogni settore deve giocare la propria parte”.