Kaplan (Fed): “è il momento di lasciarsi politiche accomodanti alle spalle”

28 Febbraio 2017, di Daniele Chicca

La Federal Reserve dovrebbe iniziare ad attuare una strategia che permetta di lasciarsi alle spalle politiche di accomodamento monetario. Lo ha detto il membro con diritto di voto del board della banca centrale, Robert Kaplan. Parlando all’emittente Cnbc Kaplan, presidente della Fed di Dallas, ha detto che non sono tanto importanti i tempi in cui viene adottata la stretta monetaria, bensì piuttosto il ritmo del ciclo di rialzi dei tassi.

“Siamo vicini agli obiettivi prefissati” in termini di inflazione e occupazione, secondo Kaplan. Una volta che si è dimostrato questo, “bisogna approfittare della finestra che si viene ad aprire”. “Il mercato sconta il contesto di tassi verso il quale siamo diretti”. Dopo la pubblicazione degli ultimi verbali relativi alla riunione di politica monetaria di questo mese, i mercati finanziari danno circa al 40% le possibilità che la Fed imponga una stretta monetaria tra due settimane al meeting di due giorni di metà marzo.