Italia: cresce fiducia consumatori, ma scende per le imprese

27 Gennaio 2016, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – In miglioramento la fiducia dei consumatori nel mese di gennaio ma è in calo quella delle imprese. A renderlo noto l’Istat secondo cui l’indice del clima di fiducia dei consumatori è aumentato a 118,9 da 117,7 del mese precedente. Scende invece a 101,5 da 105,6 l’indice composito del clima di fiducia per quanto riguarda le imprese.

Migliorano le stime delle componenti del clima di fiducia dei consumatori e l’incremento risulta maggiore per le componenti personale e corrente, rispettivamente a 107,6 da 104,5 e a 113,5 da 109,1. Più contenuto invece quello per la componente economica che da 153,0 sale a 153,5 e quella futura che da 127,3 sale a 127,7.

Calano leggermente i saldi delle stime, sia dei giudizi che delle attese, sull’attuale situazione economica del Paese (a -25 da -24 e a 24 da 25, rispettivamente). Scende a -25 da -16 invece il saldo per i giudizi sui prezzi nei passati 12 mesi. Quanto alle attese sui prezzi nei prossimi 12 mesi, il saldo invece passa a -13 da -11. Calano le attese di disoccupazione (a 1 da 2).