Istat: tonfo -4,6% dei prezzi alle importazioni

16 Febbraio 2016, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – In calo nel 2015 l’indice dei prezzi all’importazione dei prodotti industriali che registra un -4,6% e in particolare a dicembre il calo è stato del’1,4% su base mensile e del 4,3% su base annua.

A renderlo noto l’Istat secondo cui al netto del comparto energetico, l’indice dei prezzi all’importazione registra una flessione dello 0,1% su mese e dello 0,2% su annuo.

Scendono invece dello 0,1% i prezzi dei beni importati su mese per l’area euro e del 2,3% su area non euro. Il calo tendenziale è dello 0,6% per l’area euro e del 7,1% per l’area non euro. Mostra l’aumento tendenziale più marcato per l’area euro il settore di attività economica della fabbricazione di mezzi di trasporto (+3,4%) e per l’area non euro invece le altre industrie manifatturiere, riparazione e installazione di macchine ed apparecchiature (+5,1%).