Inflazione, Germania non riesce a spingere in rialzo i prezzi dell’area euro

28 Settembre 2018, di Daniele Chicca

Nonostante la lettura più elevata del previsto dell’inflazione in Germania, la locomotiva europea non riesce a trainare al rialzo l’indice dei prezzi al consumo in tutta l’area euro. In settembre (dati preliminari) l’inflazione si è espansa del 2,1% su base annuale, come da attese.

L’inflazione di fondo (‘core’) è calata rispetto ad agosto e si colloca a un livello inferiore a quello previsto. Non è un dato incoraggiato per la Bce di Mario Draghi e la sua retorica sulla strategia di politica monetaria. Ed è una cattiva notizia per l’euro.