Immobiliare: in Italia prezzi in calo dell’1,4% ad aprile

3 Maggio 2016, di Alberto Battaglia

Il valore medio delle case di seconda mano è in diminuzione dell’1,4% ad aprile, lo ha calcolato l’ufficio studi del portale Idealista, basato su 302.047 annunci pubblicati sul sito. Rispetto ai prezzi di un anno fa il calo raggiunge, invece, il 4,5%; il prezzo a metro quadro si è attestato a 1.966 euro.
Nonostante il trend positivo di inizio anno per quanto riguarda le transazioni, la bilancia tra domanda e offerta pende ancora a favore degli acquirenti che possono godere del ribasso dei prezzi, necessario ai venditori per restare competitivi. A livello regionale i ribassi più pronunciati sono stati rilevati in Friuli Venezia Giulia (-4,4%), Trentino Alto Adige (-4,3%) e Umbria (-2,6%), mentre i prezzi riescono a restare pressoché invariati in Sardegna, Basilicata e Veneto. Le i dati sulle grandi città mostrano che Napoli e Roma sono in ripresa (prezzi su rispettivamente del 2,3% e 0,6%), mentre Milano sperimenta un calo dello 0,7%.