Il Kuwait lascia il club dei mercati di frontiera: MSCI lo inserisce nel gruppo “emergenti”

19 Dicembre 2019, di Alberto Battaglia

La decisione di MSCI, che ha confermato la promozione del Kuwait allo status di mercato emergente segna una nuova era per l’investimento nello Stato del Golfo. Il passaggio ufficiale all’interno del nuovo club avverrà nel maggio 2020.

Secondo KMEFIC, primaria società di gestione del risparmio, questo produrrà un aumento d’interesse verso gli ETF focalizzati esclusivamente sul Kuwait e quotati sulle borse locali.

“La promozione potrebbe avere effetti positivi per la Borsa del Kuwait,” spiega Abdullah Albusairi, Director di KMEFIC. “L’effetto più probabile saranno flussi in ingresso passivi verso questi titoli, in particolare nel momento in cui saranno inclusi nell’indice MSCI Emerging Markets nel corso del ribilanciamento a maggio
2020”.

Secondo Boursa Kuwait, il listino locale, questi flussi in ingresso sono stimati tra i 2,6 e i 3 miliardi di dollari. Oltre ai flussi passivi potranno esserci anche posizioni di investitori attivi. Le stime su questi arrivano a oltre 7 miliardi di dollari.