Hsbc, a breve decisione su trasferimento sede da UK

8 Febbraio 2016, di Alberto Battaglia

MILANO (WSI) – Il board di Hsbc probabilmente deciderà in settimana se spostare la sede della banca fuori dai confini del Regno Unito. Tra le mete possibili si sono fatti i nomi di Singapore, Hong Kong, Stati Uniti e Canada. Fra le ragioni per fare le valigie e cambiare sede c’è l’introduzione, nel 2010, della “tassa sulle banche” (Bank levy) che attacca i bilanci globali degli istituti con sede legale britannica. Un provvedimento che si adatta poco a banche come Hsbc o Standard Chartered, che, pur avendo sede nello Uk, hanno la gran parte delle attività all’estero.

Secondo il commentatore David Buik, di Panmure Gordon, “si ritiene che che il board possa aver deciso di rimanere nel sito, ora che il governo ha sistemato la tassazione bancaria a un livello più accettabile”.

In ogni caso il Regno Unito fa fronte al pericolo Brexit, che sta portando di per sé diverse aziende a muoversi in anticipo per anticipare o decidere il da farsi.