Grecia a rischio: Eurogruppo rinvia accordo sul taglio del debito

23 Maggio 2017, di Alessandra Caparello

ATENE (WSI) – Rinviato l’accordo in merito al taglio del debito greco alla prossima riunione dell’Eurogruppo in programma a giugno. Il paese ora rischia di finire senza soldi. Se il governo non riceverà finanziamenti a luglio farà default sul debito. In passato si è sempre trovato un accordo dell’ultima ora, ma questa volta potrebbe essere diverso dal momento che sul tavolo dei negoziati c’è anche la ristrutturazione del debito ‘monstre’.

Nella nota pubblicata al termine dell’incontro tra creditori Ue, Fmi e Atene si precisa che vi è stata sì una discussione approfondita sulla sostenibilità del debito pubblico della Grecia, ma non si è giunti ad un accordo complessivo. Come ha affermato il presidente dell’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem:

“Molto lavoro è stato fatto dal governo greco, che è impegnato a portarlo avanti rapidamente di modo che si possa lavorare verso il prossimo esborso, prima dell’estate (…) Cercheremo di arrivare a una conclusione definita al prossimo incontro dell’Eurogruppo, tra tre settimane”.