Goldman Sachs: utili battono attese, bilancio tra più solidi Wall Street. Ma con un neo

18 Gennaio 2017, di Laura Naka Antonelli

Goldman Sachs ha comunicato di aver assistito nel quarto trimestre dell’anno a un aumento degli utili di $2,35 miliardi, o $5,08 per azione, rispetto agli $1,27 per azione dello stesso periodo del 2015, quando il colosso bancario concluse un contenzioso con il dipartimento di Giustizia Usa, accettando di pagare $5 miliardi.

Goldman Sachs era stata accusata in merito all’adozione di pratiche sospette aventi per oggetto bond legati ai mutui.

I profitti si sono confermati migliori delle attese: gli analisti intervistati da Thomson Reuters avevano infatti previsto un utile per azione di $4,82, su un fatturato di $7,72 miliardi. Il fatturato del quarto trimestre è salito del 12% a $8,17 miliardi, rispetto ai $7,27 miliardi precedenti, e dunque anch’esso meglio delle aspettative.

Goldman Sachs è la quinta banca, tra le sei che hanno reso noti i loro risultati di bilancio, ad aver battuto le previsioni.

Tuttavi la solidità dei risultati del quarto trimestre – tra i più forti di Wall Street – non è bastata a consentire al colosso newyorchese, nell’intero 2016, di battere i risultati del 2015 relativi al giro d’affari. Il fatturato dello scorso anno è sceso infatti del 9% rispetto ai $33,8 miliardi del 2015, scontando principalmente il bilancio deludente del primo trimestre.