Goldman Sachs alza previsioni su prezzo petrolio

1 Febbraio 2018, di Livia Liberatore

Goldman Sachs ha alzato le sue stime di prezzo del petrolio Brent, sulla base dell’affermazione che i mercati petroliferi sono tornati in equilibrio sei mesi prima del previsto, grazie alla costante crescita della domanda e al rispetto dei tagli dell’offerta guidati dall’Opec. Le previsioni dei prezzi del petrolio Brent a tre, sei e dodici mesi della banca sono state aumentate rispettivamente a 75, 82,50 e 75 dollari al barile, dal precedente prezzo previsto di 62 dollari. Goldman Sachs prevede un deficit del mercato petrolifero globale di 0,2 milioni di barili al giorno nel 2018, seguito da un avanzo globale di 0,73 mb/g nel 2019.