Goldman Sachs: Ceo Blankfein anticipa nuovo taglio alle spese

9 Febbraio 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Nuovo round di tagli alla spese in vista per Goldman Sachs. Lo ha anticipato il Ceo del colosso bancario americano, Lloyd Blankfein, il quale durante un forum a Miami, ha segnalato la possibilità di una nuova sforbiciata alle spese per prendere atto delle preoccupazioni dovute allo stato dei mercati azionari, ma anche alla debolezza del petrolio e la crisi delle banche, Deutsch Bank in primis.

“Possiamo assolutamente fare di piu’ sul fronte dei costi” ha specificato Lloyd Blankfein, aggiungendo che “la necessita’ e’ la madre delle invenzioni”.

Goldman Sachs, come i suoi “colleghi” di Wall Street, è alle prese con bassi tassi di interesse che frenano i profitti soprattutto nel reddito fisso. Blankfein ha ricordato inoltre che, dal 2012, Goldman ha già ridotto il 10 per cento delle sua attività nell’obbligazionario. Detto questo, malgrado le perdite, le big del settore sono “in ottima salute”, secondo il top manager.