Giappone: BOJ taglia stime Pil e inflazione

27 Aprile 2020, di Mariangela Tessa

Si fa sempre più fosco il quadro macroeconomico del Giappone. Secondo le stime comunicate oggi dalla Banca centrale del Giappone (BoJ), il Pil giapponese segnerà una contrazione compresa tra il 3% e il 5% nell’anno fiscale 2020/21 iniziato il primo aprile, e un ritorno alla deflazione.

L’istituto ha inoltre lasciato invariato il suo tasso di riferimento a breve termine, già negativo (-0,1%). E ha ulteriormente rafforzato i suoi programmi di riacquisto di obbligazioni pubbliche, rimuovendo il massimale annuale previsto in precedenza