Francia: Banca centrale taglia le stime di crescita del Pil

8 Giugno 2016, di Alessandra Caparello

PARIGI (WSI) – Riviste al ribasso le stime di crescita dell’economia francese nel secondo trimestre dell’anno. La Banca di Francia ha limato l’aumento del PIL dallo 0,3% della stima precedente allo 0,2%, basandosi sui dati raccolti nella sua indagine mensile tra i dirigenti d’azienda.

Viene così anticipata nel mese di giugno una leggera flessione delle attività nel settore industriale e delle costruzioni. Per tutto il 2016 inoltre la Banca francese stima una crescita del PIL dell’1,4% in calo rispetto all’1,5% della previsione data dal Governo.