Francia, alert Corte dei Conti sul taglio deficit nel 2017

8 Febbraio 2017, di Alessandra Caparello

PARIGI (WSI) – Sarà estremamente difficile per la Francia centrare l’obiettivo di riduzione del deficit al 2,7% del Pil nel 2017, dal 3,3% del 2016. A dirlo la Corte dei conti d’Oltralpe nel rapporto annuale.

Le previsioni del governo si basano su ipotesi di entrate fiscali ottimistiche e su risparmi che non potranno raggiungere i valori attesi. Secondo la Corte vi sono diversi fattori di sottovalutazione ed esiste il rischio di un’accelerazione più netta del previsto dell’insieme della spesa pubblica e questo a causa delle indennità di disoccupazione e malattia.