Ferrari: utile sale a 206 mln nel II trimestre, Ebitda triplicato

2 Agosto 2021, di Redazione Wall Street Italia

Ferrari ha annunciato i risultati del secondo trimestre 2021 che vedono i ricavi netti attestarsi a 1.035 milioni di euro (+86% a cambi costanti) e l’utile netto del periodo a 206 milioni, in forte crescita rispetto ai 9 milioni dell’anno precedente. L’utile diluito per azione del trimestre si è attestato a 1,11 rispetto contro 0,04 nel secondo trimestre 2020, mentre l’Ebitda è triplicato rispetto all’anno precedente e si è attestato a 386 milioni, con un margine dell’Ebitda del 37,4 per cento. Nel secondo trimestre 2021 le vetture consegnate hanno raggiunto le 2.685 unità, con un aumento di 1.296 unità o del 93,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, che aveva fortemente risentito delle interruzioni causate dalla pandemia di Covid-19, con la sospensione della produzione e delle consegne nella prima parte. Il free cash flow industriale ammonta a 113 milioni di euro e la guidance per l’anno è migliorata a circa 450 milioni dai 350 milioni.

Nonostante i risultati in crescita il titolo Ferrari sta perdendo terreno a Piazza Affari, adesso si muove nelle retrovie del Ftse Mib con un calo dell’1% sotto quota 182 euro.