Fed, Rosengren chiede più rialzi dei tassi nel 2017

9 Gennaio 2017, di Daniele Chicca

Un esponente del direttorio della Federal Reserve con diritto di voto ha lanciato un appello per un numero di rialzi dei tassi superiore a quelli apportati dalla presidente Janet Yellen finora. Le parole di Eric Rosengren, della Fed di Boston, hanno messo sotto pressione il dollaro, che ha esteso le perdite sullo yen e ora perde lo 0,5% a quota 116,33.

Rosengren ha chiesto di imporre più strette monetarie rispetto a quanto fatto fino al 2016 quando per il primo e unico rialzo dei tassi si è aspettato, come del resto l’anno precedente, a dicembre. Secondo il membro della Fed se così non sarà si presenteranno rischi di inflazione. Rosengren ha ricordato che le politiche dei tassi di interesse dipendono però anche da “quello che succede sul piano internazionale”.