Fed, in ritardo la risposta BCE al rischio di bassa inflazione

2 Dicembre 2015, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Lezione di politica monetaria alla Bce da parte della Fed.

Secondo Charles Evans, presidente della Fed di Chicago, la risposta della Bce alla minaccia di deflazione con il lancio del QE sarebbe arrivata tardi. Questo il commento in occasione di un evento organizzato dalla Camera di Commercio di Lansing, in Michigan. La Banca centrale europea “sta rispondendo, in un certo senso in ritardo, alla minaccia di un’inflazione bassa”, ha detto Evans.

La Fed inoltre ha una “capacità limitata nell’abbassare i tassi...non abbiamo molte munizioni”,  ha commentato il membro votante del Federal Open Market Committee, il braccio di politica monetaria della Fed che si riunirà i prossimi 15 e 16 dicembre.