Fed conferma inflazione transitoria, dollaro resta debole

26 Maggio 2021, di Mariangela Tessa

Resta debole il dollaro americano sulle dichiarazioni del vicepresidente della Fed, Richard Clarida, secondo cui la pressione sui prezzi dovrebbe essere transitoria ma comunque l’istituto centrale americano è pronto a discutere nei prossimi meeting di come intervenire sul programma di acquisto di titoli senza compromettere la ripresa in corso. Il cambio euro/dollaro si attesta a 1,2248 (1,2250 ieri alla chiusura delle Borse Ue).