Fca punita in Usa: multa da 70 milioni di dollari

10 Dicembre 2015, di Alberto Battaglia

Conto salato, da 70 milioni dollari, per Fiat Chrysler: è la cifra di una penale che è stata accordata dalle autorità statunitense che si sono messe d’accordo con il gruppo italo-americano. Fca non avrebbe comunicato come dovuto notizie sugli incidenti che coinvolgevano i propri veicoli e che hanno causato morti e feriti.

Lo comunica l’agenzia Reuters in esclusiva, sostenendo che un annuncio ufficiale perverrà oggi dalla National Highway Traffic Safety Administration. Il comportamento scorretto di Fca è legato a una legge del 2000 che vincola i principali gruppi automobilistici a presentare in via elettronica dati relativi a incidenti auto, decessi, cause legali e altre informazioni. A settembre c’è stata l’ammissione, da parte di Fca, di non aver reso note alcune delle informazioni richieste.