FCA: dopo Wall Street Ferrari presenta domanda quotazione a Borsa Italiana

23 Novembre 2015, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Dopo Wall Street, Ferrari ufficializza il piano per quotarsi su Borsa Italiana. Stando a una nota diramata dal Cavallino rampante, è stata depositata infatti la domanda per la quotazione in Borsa Italiana, “in connessione con la prevista separazione di Ferrari Nn da Fiat Chrysler Automobiles Nv“.

Il prossimo 3 dicembre si svolgerà l’assemblea straordinaria di FCA per lo spin-off di Ferrari ad Amsterdam, sede fiscale di FCA.

La domanda di quotazione è rivolta al Mercato Telematico Azionario gestito da Borsa Italiana.

Nel contesto della separazione, Ferrari si fonderà in Fe New Nv, che immediatamente prima della fusione deterrà le azioni di Ferrari che ora sono in mano a FCA. Fe New Nv prenderà quindi il nome di Ferrari Nv e le sue azioni ordinarie saranno quotate sul Mta e sul New York Stock Exchange.