Euro e Borse colgono assist di Draghi, scongiurato per ora “taper tantrum”

20 Luglio 2017, di Daniele Chicca

L’allontanarsi dello spauracchio di un taper tantrum, ovvero di una riduzione troppo affrettata dei piani di allentamento monetario, fa bene anche all’euro e non solo a Bond e titoli azionari. La moneta unica si sta rafforzando su dollaro e sterlina mentre Draghi sta ancora parlando a Francoforte. Al momento guadagna lo 0,5% circa a 1,155 dollari. 

Secondo Jordan Rochester, strategist del Forex di Nomura, l’euro sale perché Draghi dice che la Bce resta flessibile ed è pronto ad agire in caso di un cambiamento delle condizioni creditizie.