Equita rafforza il team di Investment Banking

20 Aprile 2020, di Mariangela Tessa

Equita, la principale investment bank indipendente italiana, conferma la propria strategia di crescita nell’Investment Banking con un nuovo ingresso senior, rafforzando ulteriormente il ruolo di primario operatore indipendente nel settore e la storica posizione di leadership nei mercati dei capitali.

Dal prossimo 1 giugno 2020, Andrea Ferrari entrerà a far parte del Gruppo Equita in qualità di responsabile Equity Capital Markets. Andrea Ferrari andrà a rafforzare il team di Global Financing, area dell’Investment Banking di Equita che anno dopo anno ha confermato il proprio track-record positivo con 33 operazioni di Equity e Debt Capital Markets negli ultimi 5 anni, per un totale di Euro 4,4 miliardi raccolti a favore di imprese e istituzioni finanziarie.

Andrea Ferrari vanta oltre 15 anni di esperienza nell’Investment Banking, di cui gli ultimi 10 trascorsi in Morgan Stanley dove ha ricoperto il ruolo di responsabile Equity Capital Markets per Italia ed Olanda. Prima di Morgan Stanley, Andrea Ferrari ha lavorato nei team di Investment Banking di Merrill Lynch ed Equity Capital Markets di UniCredit. Nel corso della propria carriera ha partecipato ad oltre 100 operazioni di Equity Capital Markets in 10 Paesi, per un controvalore superiore a 110 miliardi di dollari.

Andrea Vismara, Amministratore Delegato di Equita, ha commentato:

“L’arrivo di Andrea Ferrari all’interno del team di Global Financing conferma la centralità dell’Investment Banking per Equita e ci aiuta ad accelerare il percorso di crescita del Gruppo”. Vismara ha poi continuato: “È nostra intenzione continuare ad investire nell’Investment Banking, consolidando il nostro posizionamento in quest’area strategica di business e contribuendo così a supportare i clienti nella raccolta di nuovi capitali sul mercato e nella gestione di operazioni di finanza straordinaria con consulenza indipendente”.