Entrate tributarie, nei primi otto mesi quasi 4 miliardi in più rispetto al 2016

5 Ottobre 2017, di Daniele Chicca

Nei primo otto mesi le casse statali hanno ottenuto quasi quattro miliardi di euro in più di entrate tributarie quest’anno rispetto al 2016. A comunicarlo è il ministero delle Finanze, secondo i cui calcoli le entrate tributarie erariali ammontano a 287,045 miliardi di euro, in aumento dell’1,4% (+3,968 miliardi) rispetto allo stesso periodo del 2016. In agosto risultano completati i versamenti delle imposte in autoliquidazione che presentano un andamento in linea con il gettito atteso.

Entrando più nel dettaglio, il Tesoro segnala che l’Ires ha registrato una crescita di 670 milioni di euro, recuperando in parte il calo verificatasi nei mesi di giugno e luglio a causa del differimento delle scadenze di versamento. Neutralizzando gli effetti sul gettito del pagamento del canone Tv attraverso la bolletta elettrica (i cui primi versamenti si sono avuti a partire dal mese di agosto 2016 mentre nel 2017 i versamenti erano affluiti all`erario da gennaio), la crescita delle entrate tributarie nel periodo considerato risulta pari a +1%.