Draghi: “la politica monetaria deve sempre essere pronta a nuove sfide”

23 Agosto 2017, di Daniele Chicca

“La politica monetaria deve sempre essere pronta a nuove sfide”: lo ha detto Mario Draghi durante una riunione di Premi Nobel a Lindau, in Germania. Secondo lui le ricerche effettuato sono la dimostrazione che il piano di Quantitative Easing ha avuto successo nel sostenere economia e inflazione, sia in Eurozona sia negli Stati Uniti. Le politiche che si fondano su una ricerca rigorosa corrono meno il rischio di essere indebolite.

Il presidente della Bce ha iniziato il suo intervento parlando della storia della politica monetaria. Draghi ha criticato l’operato dei governi quando hanno tentato di alimentare boom economici negli Anni 70. “Gli studi di una serie di premi Nobel hanno mostrato che quelle politiche erano destinate a fallire e che non erano adatte ai tempi che correvano”. Lo stesso vale anche per il futuro. Le parole di Draghi per il momento non hanno un grande impatto sui trend di mercato.