Draghi: Bce comprerà titoli Grecia solo a queste condizioni

13 Gennaio 2016, di Alberto Battaglia

I bond della Grecia potranno far parte del piano di acquisti di asset della Banca centrale europea solo se sarà forte l’impegno del Paese ellenico a rispettare il piano di salvataggio; questo è quanto si legge in una lettera firmata dal presidente della bce, Mario Draghi.

Anche se la Banca centrale europea, ha proseguito Draghi, ha rinunciato al parametro del rating minimo per il debito greco, la decisione e il tempismo di possibili acquisti di titoli di Stato sono legati anche a una serie di fattori che potrebbero essere soggetti a limitazioni.

Le speranze della Banca centrale di Atene erano, chiaramente, che il ritiro del parametro sul rating potesse aprire le porte della Bce ai titoli di Stato ellenici. Con la nota di oggi è stata resa chiara la conditionality con la quale Francoforte intende gestire la questione.