Deutsche Bank: euro sotto la parità già entro fine anno

26 Novembre 2015, di Alessandra Caparello

BERLINO (WSI) – Euro in discesa sotto la parità con il dollaro entro fine anno se la Bce deciderà, nella riunione fissata il 3 dicembre, per un allentamento ulteriore della sua politica monetaria e la Federal Reserve USA varerà la prima stretta post crisi il 16 dicembre. Queste le valutazioni che effettuano gli esperti di Deutsche Bank secondo cui attualmente il mercato valutario è esposto ai rischi che arrivano dalle Banche centrali mondiali.

E per il 2016? Secondo Ulrich Stephan, numero uno della strategia di investimento per la clientela privata e le imprese di Deutsche Bank,  l’euro toccherà un minimo sul dollaro fino a $0,85, per poi concludere l’anno attorno a 0,90 dollari.

Per Stephan Schneider, capo-economista di Deutsche Bank, la Bce deciderà a inizio dicembre un taglio di 10 punti base, arrivando a -0,30% del tasso sui depositi delle banche e altri 10 punti base saranno tagliati nel 2016, arrivando a -0,40%, mentre la Fed entro fine 2016 dovrebbe decidere tre strette monetarie, ognuna da 25 punti base.