Def, Juncker: “impensabile che Italia stia fuori dall’euro”

12 Aprile 2017, di Daniele Chicca

“Siamo continuamente in contatto con Gentiloni che è il buon senso fatto premier e Padoan che è un ottimo ministro”. Lo ha detto il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker, secondo il quale Bruxelles attende ancora di avere altri dettagli, sebbene l’Italia sia sulla strada giusta.

L’Italia – ha riconosciuto Juncker – “sta facendo grandi sforzi per tenere sotto controllo il proprio deficit pubblico”, “tuttavia, sul medio e lungo periodo, per salvare se stessi e l’Unione monetaria, è necessario che gli italiani risanino in modo decisivo le proprie finanze pubbliche e in particolare il loro enorme debito pubblico“.

Juncker ha aggiunto che è “impensabile” che l’Italia stia fuori dall’euro.