Compagnia dei Caraibi, debutto in Borsa positivo: +30% a 4,49 euro

28 Luglio 2021, di Redazione Wall Street Italia

L’esordio in Borsa per Compagnia dei Caraibi è positivo: il titolo fa segnare subito un +30% salendo a 4,49 euro per azione. L’azienda opera nell’importazione e distribuzione di vini, spirits e soft drinks, e sta vivendo una fase di grande crescita del proprio business.

In fase di collocamento Compagnia dei Caraibi ha raccolto €12 milioni, escludendo il potenziale esercizio dell’opzione di over-allotment. In caso di esercizio integrale dell’over-allotment, l’importo complessivo raccolto sarà di € 13,8 milioni di euro. Il flottante al momento dell’ammissione è del 23,32% e la capitalizzazione di mercato all’IPO è pari a €43,7 milioni.

Edelberto Baracco, CEO di Compagnia dei Caraibi, ha detto: “Con la quotazione vogliamo consolidare e dare ulteriore slancio al percorso degli ultimi 8 anni. Siamo partiti con l’obiettivo di anticipare e costruire le tendenze del mercato premium dei distillati in Italia e ora ci apprestiamo ad esportare tutto ciò all’estero. La nostra realtà è cresciuta anche grazie ad un modello adattivo, che ha saputo rispondere prontamente alle sfide, tra cui quella pandemica”.