Brexit? Pil UK solido, tassi fermi. Ma Bank of England potrebbe tagliare ancora

15 Settembre 2016, di Laura Naka Antonelli

Come da attese la Bank of England ha lasciato i tassi di interesse al minimo storico dello 0,25%. Si tratta di fatto del tasso più basso della storia, di 322 anni, della Bank of England.

La decisione è stata unanime, con il rapporto tra voti favorevoli e contrari 9 a zero. Dal comunicato, emerge che l’istituto prevede che inflazione rimarrà lievemente inferiore alle stime nel resto del 2016, salendo poi attorno al target stabilito nel primo semestre del 2017.

L’outlook sul mercato immobiliare è meno negativo delle attese, e i consumi lievemente migliori. La banca ha anche sottolineato che le misure di stimoli avviate ad agosto hanno sostenuto i prezzi degli asset più di quanto previsto, e che parte di quei movimenti sono comunque rientrati.

Altro che effetti Brexit. La Bank of England ha anche rivisto al rialzo le stime relative alla crescita del Pil nel terzo trimestre da +0,1% a +0,3%. Ciononostante, la Bank of England ha segnalato che i tassi potrebbero essere ancora tagliati quest’anno, più vicini allo zero.