Brexit, colloqui fra Ue e Regno Unito infondono ottimismo: si rafforza la sterlina

11 Ottobre 2019, di Alberto Battaglia

L’incontro avvenuto questa mattina a Bruxelles fra il segretario per la Brexit britannico Stephen Barclay e il capo negoziatore Ue Michel Barnier ha dato nuove speranze sulla possibilità che le parti possano raggiungere un accordo sull’uscita del Regno Unito prima che scatti il No Deal. La sterlina si è apprezzata sull’euro dello 0.94% a 1,1411 euro.
La portavoce dell’Ue Mina Andreeva ha dichiarato che i lavori verso un accordo stanno proseguendo con colloqui “cotruttivi”. “Se c’è la volontà, c’è una strada”, ha dichiarato.
Sempre questa mattina il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, aveva dichiarato che a fronte di maggiori segnali di ottimismo, le proposte britanniche non sarebbero ancora “realistiche.